immagine articolo

L'OSPITE DELLA SETTIMANA: DANIEL MANETTI - HEAD SOMMELIER SEABOURN CRUISE LINE, AZIENDA LEADER NEL SETTORE CROCIERE DI LUSSO

in Personaggi - il 02 Maggio 2016
Questa settimana ha concesso un'interessante intervista a Scuola Tessieri un grande talento della sommellerie mondiale, che ci aiuta a scoprire come lavorare nell'universo delle crociere di lusso: una realtà professionale vincente e ben retribuita. Ripercorrendo la sua carriera sembra di vivere all'interno di un film di 007: oggi esercita la professione in stupende navi da crociera e viaggia nelle migliori destinazioni. Ma come è iniziata la sua carriera? Premetto che non ho frequentato un istituto alberghiero, ma essendo molto curioso ed appassionato di questo lavoro, ho cercato una via parallela di alto livello per formarmi. Cosicché mentre mi facevo le ossa come bartender a Londra, ho conseguito il secondo livello del Court of Master Sommeliers (comunemente chiamato con l'acronimo CMS, è un importante attestato della sommellerie riconosciuto in tutto il mondo, ndr). Da quel momento in poi sono riuscito a crescere costantemente, con umiltà e preparazione, fino a togliermi delle belle soddisfazioni.
Nel suo caso la ricetta vincente è stata quindi quella di lasciare l'Italia, per confrontarsi in un ambiente internazionale, in un contesto nuovo e cosmopolita.
Londra è stata sicuramente la mia rampa di lancio, dove lavorando per grandi hotel come The Dorchester ed il Connaught, sono riuscito a maturare ed a crescere. Quello che mi piace della capitale inglese, e più in generale del mondo anglosassone, è l'importanza che danno all'età ed alla meritocrazia. Quanto conta la prima? Zero! Tant'è che quando fai un colloquio, chi si occupa delle risorse umane non vuole neanche che si indichi la data di nascita nel curriculum. Quanto vale la seconda? Tutto! Se sei bravo, puntano su di te, se non te lo meriti, arrivederci e grazie.
Lo stile lavorativo oltremanica incita anche i propri dipendenti ad aggiornarsi, stimolandoli ed aiutandoli economicamente.
Se si dimostrano capacità ed attaccamento all'azienda, il datore di lavoro investe con piacere nei propri dipendenti: nel mio caso la Seabourn mi ha pagato l'85% della retta alla Cornell University, contribuendo così a pagarmi il master in Hotel Administration. Grazie a questo corso sono migliorato ulteriormente nelle performance attitudinali ed in altri aspetti, e questo porta un vantaggio alla società per la quali lavori.
Infine ci indichi come avvengono le selezioni, e cosa consiglierebbe ad un giovane alle prime armi.
Prima di essere scelto ho sostenuto 3-4 interviste, per questo consiglio di imparare bene l'inglese, mentre una volta superata la selezione si può salpare ed iniziare un'eccitante carriera. Una volta su una nave da crociera di alto livello, della lunghezza di 70-80 metri che ospita circa 300 clienti, la vita di bordo scorre tranquillamente. Nell'arco di 6 mesi, si lavora 4 mesi e se ne riposa 2, con dei buoni stipendi che oggi in Italia faticano a percepire anche i professionisti più affermati.
 

Condividi l'articolo

Hai trovato l'articolo interessante? Lascia un commento

Articoli correlati