immagine articolo

Noalya partner di Scuola Tessieri nella formazione dei Maestri Cioccolatieri Italiani

in News - il 29 Gennaio 2021

I re del cioccolato italiani del futuro si formano alla Scuola Tessieri. Nel corso degli anni, infatti, il nostro istituto ha coinvolto lungo la sua strada le migliori aziende nella produzione di materie prime alimentari.

Uno dei partner imprescindibili è oggi Noalya l’etichetta di cioccolato fondata proprio da Alessio Tessieri che in breve tempo è diventata un punto di riferimento per professionisti, intenditori e appassionati. Un risultato dovuto da un lato all’estrema competenza e passione del suo creatore, instancabile cercatore dei migliori cru di cacao in giro per il mondo e profondo conoscitore della complessa arte della tostatura, dall’altro al coinvolgimento nel progetto Noalya di alcuni dei migliori professionisti italiani della pasticceria.

Grazie alla sua esperienza trentennale, Tessieri è stato in grado di assicurarsi le migliori rarità di cacao nobile che vengono sapientemente lavorate secondo linee guida condivise con coltivatori e agronomi dei luoghi di raccolta. In questa maniera ha messo a punto una filiera di produzione cortissima. Appena conclusi i processi di lavorazione sui luoghi di raccolta, primo fra tutti il Venezuela, dove Noalya ha una piantagione di proprietà, il cacao posto in sacchi di juta, inizia il suo viaggio fino allo stabilimento nel cuore della Chocolate Valley toscana, osservando procedure di conservazione che vengono costantemente monitorate per salvaguardare tutte le caratteristiche originarie della materia prima.

Ma il segreto di Noalya sta nella lavorazione tree to bar. Un processo che avviene in parte già nella fase di fermentazione e di essiccazione al sole, durante la quale il cacao prende il suo tipico e inconfondibile bouquet, in parte attraverso la tostatura effettuata ad arte con metodologie tradizionali unite a tecnologie all’avanguardia.

La grande passione di Alessio Tessieri per il cioccolato ha fatto sì che lo spazio e la rilevanza dedicatogli all’interno della scuola sia qualcosa di unico in Italia. Oggi chi desidera conoscere il grande cioccolato, come lavorarlo, come valorizzarlo e come trasformarlo ad arte, deve passare necessariamente da Scuola Tessieri. Non a caso da poco è nata la specializzazione in cioccolatiere, un corso della durata di 120 ore dedicato a chi vuole conoscere e imparare i segreti di quello che gli antichi aztechi chiamavano, a ragione, cibo degli dei.

Condividi l'articolo

Hai trovato l'articolo interessante? Lascia un commento