immagine articolo

LA BUONA NUTRIZIONE AI CAMPI SOLARI: AL VIA IL PROGETTO CON L'UNIVERSITA' DI PISA

in News - il 30 Giugno 2017

MANGIARE SANO E' VIVERE FELICI!

Per vivere più sani occorre innanzitutto curare l'alimentazione, mangiare dosi corrette e prediligere cibi che contengano sostanze antiossidanti. A comunicarlo a gran voce è la Nutraceutica, la scienza che studia le proprietà medicinali degli alimenti. Essa si riferisce allo studio degli alimenti che hanno degli effetti benefici sulla salute ed associano la componente nutrizionale alle proprietà curative e preventive. Scuola Tessieri in occasione dei Campi estivi "Piccoli Chef Summer School" si avvale della collaborazione del Centro Interdipartimentale di Ricerca "Nutraceutica e Alimentazione per la Salute" Nutrafood dell'Università di Pisa al fine di promuovere i dettami nutraceutici ed impostare una dieta sana e ricca di nutrienti per i giovani partecipanti al corso. Durante lo svolgimento del campo estivo prevediamo incontri coordinati dalla direttrice del Centro Nutrafood Prof.ssa Manuela Giovannetti e dalla Prof.ssa Lucia Guidi, Dipartimento di Scienze Agrarie Alimentari e Agro-ambientali - Università di Pisa. La dieta giornaliera dei bambini viene quotidianamente arricchita con alimenti considerati funzionali, ovvero che apportano importanti benefici per la salute dell'uomo. "Un alimento può essere considerato 'funzionale', se è sufficientemente dimostrata la sua influenza benefica su una o più funzioni del corpo, oltre ad effetti nutrizionali adeguati, tanto da risultare rilevante per uno stato di benessere e di salute o per la riduzione del rischio di malattia" (British Journal of Nutrition 1999). Ma quali sono questi alimenti? Tra i tanti abbiamo scelto gli alimenti di stagione più indicati:  

MIRTILLICEREALI INTEGRALICACAO
UVALATTE DI CAPRATE
ARANCECAVOLFIORIERBE AROMATICHE
POMODORISPINACIAVOCADO
FAGIOLIPRUGNEUVA
AGLIOFRUTTA SECCAMELE

  Ed infine...

  • IL COCOMERO! Scopriamo perché:

 

MANGIARE SANO A SCUOLA TESSIERIUna fetta di benessere

Il Cocomero, oltre a darci sollievo dal caldo estivo, possiede interessanti proprietà immunostimolanti e antiossidanti. Il suo nome cambia nelle varie zone d'Italia, non cambiano invece le sue incredibili proprietà, soprattutto antossidanti, che lo rendono uno dei frutti più salutari per il periodo estivo. Il Cocomero, oltre a contenere un enorme quantitativo di acqua (92%), fornisce un bassissimo apporto di carboidrati (6,2 g/100g). È quindi un alimento ottimale in estate e nel caso di diete ipocaloriche, in quanto l'apporto calorico è limitato a sole 30 kcal per 100 g di polpa. Il sapore dolce del Cocomero, che potrebbe trarre in inganno, è infatti attribuibile principalmente a sostanze aromatiche e non al contenuto in zuccheri. Il Cocomero contiene molte fibre, vitamine (A, B, C, E e PP) e sali minerali (potassio, magnesio, calcio e ferro) ma anche di una vasta gamma di antiossidanti naturali come i carotenoidi ed i composti fenolici. (Tratto dall'articolo "Una fetta di benessere"  Prof.ssa Lucia Guidi Dipartimento di Scienze Agrarie Alimentari e Agro-ambientali - Università di Pisa e del Dott. Marco Landi Dipartimento di Scienze Agrarie Alimentari e Agro-ambientali - Università di Pisa)  

I COLORI DELLA SALUTE

I colori dell'arcobaleno si ritrovano in tutte le verdure ed i frutti  più importanti, e "colorare" il proprio piatto deve diventare l'obiettivo delle nuove generazioni! Una generazione più sensibile, pronta e preparata sull'importanza di mangiare bene per avere una vita sana! unipi a scuola tessieri

LECTIO MAGISTRALIS A SCUOLA TESSIERI..DAI UNO SGUARDO ALLA LEZIONE DEL 30 GIUGNO!

Condividi l'articolo

Hai trovato l'articolo interessante? Lascia un commento