immagine articolo

I vantaggi della cucina sottovuoto. La Masterclass il 28 giugno.

in News - il 12 Maggio 2021

La cucina sottovuoto è una tecnica di cottura a bassa temperatura grazie alla quale è possibile cucinare alimenti chiusi all’interno di speciali sacchetti di plastica. La cottura avviene in acqua a temperatura non troppo elevate che si aggirano tra i 50° e i 100°. Un metodo alternativo di cottura che trova le sue origini in Francia nel ristorante Troisgros a Roanne. Gli chef scoprirono che il foie gras cucinato in questo modo conserva il suo aspetto originale, non perde il suo grasso e ha una migliore consistenza.

Proprio per questo motivo, la cottura sottovuoto è oggi un metodo innovativo per gustare piatti prelibati, ma non solo: 

  • permette di risparmiare tempo e denaro;
  • esalta il sapore della materia prima perché utilizza un metodo di cottura per concentrazione anziché per dispersione;
  • dona consistenze nuove anche a prodotti tradizionali.

 

Ma come si fa a utilizzare la cucina sottovuoto?

Scuola Tessieri, da sempre fucina di innovazioni, ha dedicato un’intera masterclass per apprendere tutti i segreti della cucina sottovuoto con lo chef-docente Stefano Cipollini. Un’intera giornata, lunedì 28 giugno 2021, per scoprire tutti i segreti e utilizzare questo metodo di cottura nel migliore dei modi: dal rispettare le tempistiche a saper individuare le temperature per ogni alimento, all’utilizzo di spezie e condimenti, passando per gli strumenti necessari da avere in cucina.

La masterclass è riservata ai professionisti ed è acquistabile tramite il BONUS CHEF: un’agevolazione economica destinata a chi lavora nelle cucine e nelle pasticcerie di alberghi e ristoranti.

 

ISCRIVITI ALLA MASTERCLASS

 

Condividi l'articolo

Hai trovato l'articolo interessante? Lascia un commento