immagine articolo

Degustazione stellata con lo Chef Cristiano Tomei per gli studenti del corso professionale di cucina di Scuola Tessieri

in News - il 15 Marzo 2019

Gli studenti dell'XI edizione del Corso Professionale per Cuoco di Scuola Tessieri hanno seguito una lezione speciale: una lezione di degustazione condotta dallo Chef Cristiano Tomei, supervisore didattico di Scuola Tessieri, che ha portato nelle aule della scuola 7 rinomati piatti del suo Ristorante stellato, guidando gli studenti in un affascinante percorso di approccio alla degustazione.

 

Una degustazione condotta dallo Chef Cristiano Tomei in persona!

Imparare a degustare un piatto è un esercizio fondamentale per tutti i ragazzi che desiderino diventare dei cuochi. Degustare significa abituare il palato a ricevere sapori nuovi.

Ma non si degusta solo con la bocca!

La degustazione è un esercizio che comprende tutti i sensi: abitua agli occhi all'entrare dentro la creazione del piatto, il naso a riconoscere gli odori prima dell'assaggio. 

Che occasione quindi quella per gli studenti del Corso Professionale di Cucina di Scuola Tessieri avere la possibilità di partecipare ad una degustazione guidata dei piatti più famosi del Ristorante stellato l'Imbuto di Lucca condotta dallo Chef Cristiano Tomei in persona, supervisore didattico della scuola di cucina.

Il Corso Professionale di Cucina di Scuola Tessieri (Scopri di più sul Corso Professionale di Cucina) rappresenta la migliore occasione di toccare con mano il mondo della cucina professionale, partendo dalle tecniche basi fino all'entrata nel mondo del lavoro come cuoco.

I piatti della degustazione con lo Chef Cristiano Tomei

Lo Chef Cristiano Tomei ha condotto gli studenti in un viaggio nel gusto e nel suo genio, raccontando l'idea che ha fatto nascere ciascun piatto, le fasi della loro creazione e le tecniche utilizzate

Un'esperienza gourmet sconvolgente per molti di loro che non si erano mai avvicinati ad una cucina stellata.

La degustazione ha riguardato 7 diversi assaggi stellati, tratti dal ricchissimo menù (assolutamente senza carta!) del Ristorante L'Imbuto

  1. Carciofo fritto burro d'arachidi, bottarga, pompelmo marinato e nepitella
  2. Pesce nero con salsa al cavolo viola estratto di salvia e rafano
  3. Triglia laccata con salsa Viareggio fatta di pinoli, aglio e limone; servita con salsa all’Arrabbiata e salsa di panna fresca ed erbe selvatiche
  4. Raviolo olio e parmigiano, seppie scottate e polvere di cavolo nero.
  5. Ravioli di sfoglia di cavolo nero ripieni di lampascioni serviti con brodi di maiale e vermut
  6. Minestra di riso con brodo di verdure mantecato con strutto ed estratto di pepe nero, polvere di alloro e lenticchie grattugiate
  7. Bistecca gourmet, macinato crudo lavorato con il grasso cotto e sciolto di manzo e posizionato su un pezzo di corteccia calda

 

Un docente d'eccezione: lo Chef Cristiano Tomei

Lo Chef Cristiano Tomei è ormai da due anni supervisore didattico della Scuola di Cucina toscana che sta diventando un punto di riferimento per tutti i giovani cuochi e pasticceri che desiderano di intraprendere questa affascinante carriera.

Con il suo 85% di occupazione nei primi sei mesi dalla fine del Corso Professionale da 600 ore, Scuola Tessieri rappresenta non solo un gioiello delle scuola di cucina italiane ma anche un motore di occupazione giovanile nel settore della cucina, della pasticceria e della panificazione.

 

Ma la vocazione per l'insegnamento è in realtà insita in Cristiano Tomei da anni! 

"Lo Chef ci ha raccontato che: "Il momento più difficile della mia carriera è stato quello in cui ho dovuto iniziare a delegare in cucina. Ma ho scoperto che insegnare agli altri è la cosa più bella che si possa fare!" 

Guarda un momento della lezione: "L'amaro nei piatti!

 

Parlando della ricetta "Ravioli di sfoglia di cavolo nero ripieni di lampascioni serviti con brodi di maiale e vermut" Cristiano Tomei ricorda l'importanza dell'amaro nei piatti.

"L'amaro nei piatti è fondamentale com'è fondamentale in pasticceria lo zucchero. Il primo è disorientante, il secondo ti rende felice il terzo diventa una droga!"

 

Guarda un momento della lezione: "Riso..e non risotto!


Guarda le foto agli studenti del Corso di Cucina e Cristiano Tomei

 

Condividi l'articolo

Hai trovato l'articolo interessante? Lascia un commento